RENAULT ESPACE

espace-2513

Decisamente “interessante” questa nuova versione della Espace, l’auto che trent’anni fa aveva rivoluzionato il mondo automobilistico, inventato un modo diverso di viaggiare e che oggi rinasce con le linee quasi una crossover. Senza perdere nulla in versatilità. Elegante, moderna, aggressiva, offre tanto spazio per la famiglia, gli amici, i bagagli, per di più con grandi superfici vetrate per godere al massimo del panorama.

Moderna e accativante. La Espace di oggi si presenta più “auto”, più filante, insomma con uno stile più moderno, accattivante. Con tutto quello che oggi fa tendenza. Una recente ricerca di mercato effettuata proprio in Francia sulle motivazioni di acquisto, mette al primo posto la ricchezza delle dotazioni infotainment. E qui non manca nulla, a cominciare dal grande schermo posto al centro della plancia, in quell’innovativa posizione verticale che si rivela indicatissima per seguire le mappe del navigatore, specialmente quando impostate con la visione lungo la direttrice di marcia. Capace di far interagire tra loro i controlli elettronici secondo schemi inediti. Come la luce abitacolo diffusa ed elegante, di tonalità adeguata a ognuna delle 5 regolazioni di marcia possibili. Ovviamente connettività facile ed estesa. Con l’aggiunta di un mega impianto radio dal suono avvolgente, grazie al Surround del sistema BOSE, con 12 altoparlanti ed un vero subwoofer.

Quattro ruote sterzanti. Infine un sistema di parcheggio automatico, davvero efficace. Per non parlare poi del motore, un turbodiesel di cilindrata limitata a 1.600 cm3, con consumi competitivi, ma con le prestazioni di un 2.000. E le quattro ruote sterzanti, con la conseguente stabilità in marcia a prova di errore, di manovra al limite. Su tutto questo panorama positivo, che giustifica l’aggettivo “interessante”, meraviglia una certa vibrosità, accompagnata da fremiti e code acustiche quando si devono superare certi ostacoli stradali, oramai tipici degli attraversamenti cittadini. Intendiamoci, di livello accettabile. Ma inaspettato, perché proprio su questo campo, la Renault ci aveva abituato a risultati decisamente ottimi, al di sopra della media del mercato.

 

RENAULT KADJAR

kadjar-2497

La Renault Kadjar è un crossover della casa francese, dalle linee sinuose e tondeggianti, realizzato nell’ambito della collaborazione tra Renault e Nissan, sulla base della Qashqai.
Anche gli interni della Kadjar sono sportivi e sinuosi, ispirati alle linee dei fuoristrada classici ma con un occhio di riguardo per la dotazione tecnologica. La grossa plancia può infatti ospitare anche lo schermo del sistema R-Link, che funziona anche da navigatore e da retrocamera per il parcheggio.
Gli spazi della Renault Kadjar sono ottimi per le esigenze di una famiglia, sia per l’abitabilità sia per la capienza del bagagliaio.
Le motorizzazioni benzina comprendono un 1.200 da 110 CV, mentre quelli diesel vanno da un 1.500, sempre da 110 CV ad un 1.600 da 131 CV a cui è possibile abbinare la trasmissione 4×4 ed il cambio automatico a doppia frizione.

 

RENAULT CAPTUR

captur_2514La Renault Captur è un crossover dalle dimensioni compatte che si caratterizza per la vivacità delle sue tinte esterne e per l’originalità di alcune parti interne, caratteristiche che compensano alcune rifiniture migliorabili. La buona abitabilità la rende adatta anche per una giovane famiglia: il bagagliaio è abbastanza capiente, una nota di pregio va fatta per il sedile posteriore, scorrevole di serie. La Renault Captur è alta e consente di affrontare agevolmente qualche sterrato, non è però prevista tra gli allestimenti la trazione integrale. I motori partono da un 1.000 a benzina da 90 CV, c’è poi il 1.200 da 120 CV, quelle diesel sono da 1,5 litri per una potenza da 90 a 110 CV, l’ultimo è Euro 6 ed è l’unico a cui è abbinabile il cambio robotizzato.

 

NUOVA TWINGO versatile, spaziosa, 5 porte! Venite a scoprirla presso i nostri saloni! Vi Aspettiamo!

Tutto dietro, non per essere sportiva ma per essere pratica e funzionale. La nuova Renault Twingo cambia radicalmente rispetto alle proprie origini tecniche, rimanendo però fedele nell’anima a quella straordinaria compatta che fu la Renault Twingo di prima generazione. Nel DNA di Twingo ci sono da sempre agilità, praticità, abitabilità e grande visibilità, con questo nuovo modello che è stato pensato per incarnare questi principi. Lo sterzo permette di girare le ruote a 45° consentendo manovre in spazi estremamente ridotti ed impensabili con quasi la totalità delle vetture attualmente in circolazione. Tutto questo abbinato ad unabuona stabilità, a bassa velocità, e a delleprestazioni che convincono per il segmento d’appartenenza. La qualità è notevolmente migliorata, sia per quanto riguarda i materiali, plastiche comprese, sia per l’assemblaggio, praticamente impeccabile sulle vetture analizzate.

 

 

NUOVA TWINGO A VENEZIA

Red carpet alla Mostra del Cinema di Venezia per nuova Renault Twingo, la city car francese che, nella nuova ‘interpretazione’ a motore posteriore, si prepara a diventare una delle protagoniste dell’importante segmento delle cittadine premium.

 

Red Carpet a Venezia per nuova generazione Renault TwingoLa Casa della Losanga – che da quest’anno è diventata sponsor automobilistico della Mostra del Cinema di Venezia, affiancando questa manifestazione al Festival di Cannes e ad altri 15 eventi internazionali dedicati all’universo dei film – dimostra, con questa anteprima della nuova Twingo, che la terza generazione non è un ‘remake’ del primo rivoluzionario modello del 1993 ma una vera ‘opera prima’ in questo segmento. Twingo reinventa infatti lo schema a motore posteriore, proprio di modelli storici come la 4CV e la Dauphine, trasferendolo ad una realtà moderna e tecnologica, resa ancora più funzionale dalla posizione in coda del propulsore che libera spazio interno a disposizione dei passeggeri. Grazie all’innovativa architettura nuova Twingo regala anche – si legge nella nota di Renault – un’agilità sorprendente, con il miglior raggio di sterzata della categoria pari a 4,30 m che le consente di parcheggiare in uno spazio ridotto. La presenza delle cinque porte e la modularità assicurata da un pianale di carico totalmente piatto offrono il massimo confort quattro adulti e di offrire una lunghezza di carico interna che arriva al valore record di 2,31 m.

In contemporanea con la presenza di nuova Twingo a Venezia, Renault ha comunicato i prezzi delle versione che compongono la gamma di lancio. L’arrivo sul mercato italiano è previsto alla fine di settembre con tre livelli di equipaggiamento, due Special Edition e due motori 3 cilindri benzina di 999 e 898 cc (quest’ultimo turbo) con potenze rispettivamente di 70 e 90 Cv.foto

Twingo Wave – che parte da 9.950 euro – propone la motorizzazione SCe 70 Cv e un equipaggiamento già ricco di contenuti, come ABS, ESP, cerchi in acciaio da 15 pollici, chiusura centralizzata, computer di bordo, fari diurni a Led, controllo pressione pneumatici, servosterzo elettrico e spoiler posteriore.

Nell’allestimento Live nuova Twingo (11.550 euro) utilizza lo stesso motore SCe 70 Cv e presenta un equipaggiamento che comprende radio R&GO con comandi al volante e supporto smartphone, climatizzatore manuale, alzacristalli anteriori elettrici, volante regolabile in altezza, maniglie e retrovisori esterni in tinta carrozzeria. Nuova Twingo in versione Energy è offerta invece con due motori: SCe 70 Cv S&S e TCe 90 Cv S&S (rispettivamente 12.500 e 13.300 euro). L’equipaggiamento è arricchito, rispetto al livello Live, con cerchi in lega 15 pollici Exception, stripping laterali, fari fendinebbia e volante in pelle. La dotazione di serie prevede inoltre protezioni laterali con modanature cromate, retrovisori esterni regolabili elettricamente, sedile conducente regolabile in altezza, sedile passeggero anteriore ripiegabile ‘one touch’ e sistema Visio System.